Riutilizzo che passione…e che risparmio!

In questo periodo, visti gli sviluppi socio economici del nostro paese, si parla molto di riuso e di riciclo; i due termini posso confondere e, forse, possono farci pensare al medesimo significato.Tuttavia, si tratta di pratiche diverse; cerchiamo insieme di capirne di più.

Riuso

Il riuso è la possibilità di riutilizzare oggetti che non consideriamo ancora scarti e che non hanno ancora terminato il loro ciclo di vita.
Pensate, per esempio, al riuso di abiti ancora in ottime condizioni ma che non seguono la moda di un dato anno, pensate al boom dello stile vintage, che dona una nuova vita ad abiti ed oggetti che, diversamente, getteremmo nella spazzatura.
Pensate, ancora, ai semplicissimi fondi del caffè che possiamo riutilizzare il tantissimi modi, ai contenitori di vetro che sembrano essere eterni, tra sughi della nonna e marmellate fatte in casa, tra matite e pennarelli, tra cibi da conservare e fiori di stagione per ornare le nostre case.

Riuso e riciclo

Riciclare e riutilizzare donano una seconda vita ad un oggetto a tutto vantaggio dell’ambiente. Naturalmente, il riuso è una pratica virtuosa decisamente sostenibile da tutti; il riciclo, al contrario, è una pratica più complessa, in quanto richiede tanti passaggi per l’elaborazione del materiale iniziale e perché coinvolge più persone con competenze diverse.

Edifici “reversibili” e architettura circolare

Probabilmente è l’esempio meno scontato al quale si possa pensare, eppure anche gli edifici possono avere una seconda vita; si parla, infatti, di edifici reversibili i quali, terminato il periodo e l’esigenza per i quali sono stati creati, vengono nuovamente abitati con una destinazione d’uso diversa. Pensate agli edifici creati per l’Expo, pensate agli edifici che in tutti i paesi vengono creati per le manifestazioni sportive, per esempio. Non a caso, si parla di architettura circolare. La circolarità sta nel fatto che i materiali e gli arredi impiegati nella costruzione siano riutilizzabili o riciclabili. Solo in Europa, abbiamo alcuni esempi di architettura reversibile, pensate ai padiglioni usati durante l’Expo 2015 a Milano.

Il riuso per Clean & Care Point di Cremona

Tutti noi dello staff del Clean & Care point di Cremona crediamo che la salute dell’ambiente sia da preservare, per noi e per le generazioni future. Ecco perché, nel negozio di Cremona di via Tonfani 39, potete trovare una linea di prodotti realizzata secondi la filosofia del riuso.

Praticità e Risparmio

Quando vi parliamo di riuso, parliamo di prodotti il cui contenitore lo acquistate una volta sola, con un risparmio del 30% rispetto all’acquisto tradizionale, senza contare che tutti i prodotti, oltre ad essere super efficaci, sono stati realizzati con particolare attenzione all’ambiente, senza nichel e non testati su animali. Si tratta di prodotti ipoallergenici pensati sia per la cura del corpo che per la pulizia degli ambienti.

Non vi resta che venirci a trovare a Cremona in via Tonani 39, al Clean & Care Point. Se siete un’azienda, fissate un appuntamento per una consulenza gratuita: 

micpulizie@gmail.com
335 1943329